• testata01
  • testata02
  • testata03
  • testata04
  • testata05
  • testata06

Circolare 015 - Partecipazione della classe 4BLS al workshop "Nei panni dell'altro"

Ai Docenti

Alla classe IV  B LS

All'Albo

E p.c. al DSGA

Oggetto: Partecipazione della classe 4BLS al workshop "Nei panni dell'altro" nell'ambito del Festival delle Culture mediterranee Sabir,Cantieri Culturali della Zisa,Palermo, 11 ottobre/14 ottobre.

Si comunica la partecipazione della classe IV B LS,su invito della segreteria provinciale e regionale dell'ARCI, al Workshop intensivo di Teatro dell'Oppresso" NEI PANNI DELL'ALTROMI Workshop rientra nel programma del Festival delle Culture mediterranee(Sabir) che si terrà a Palermo dal giorno 11 ottobre al 14 ottobre 2018. Al termine del workshop ,che saràtenuto nei locali dell'istituto dalla attrice e regista Preziosa Salatino (sala teatro orario antimeridiano) seguirà la performance della classe presso i Cantieri Culturali della Zisa. Il primo incontro della classe con la regista avverrà giovedì 20 in aula Castelli (sala teatro).

Il Teatro dell'Oppresso è una metodologia teatrale nata in Brasile negli anni '60 ad opera del regista Augusto Boal (recentemente scomparso). Il metodo, che si basa sulla pedagogia della coscientizzazione di Paulo Freire, si èpoi diffuso in Europa in seguito all' esilio di Boal, perseguitato dalla dittatura militare. Nel Teatro dell'Oppresso (TdO) la tecnica teatrale non ha una finalità"estetica", ma diventa strumento di indagine ed esplorazione dei conflitti e dei condizionamenti sociali dell'individuo e del gruppo. Si presenta come mezzo dialogico, maieutico e non-violento. Attraverso alcune tecniche specifiche del TdO come il Teatro- Immagine e il Teatro-Giornale i partecipanti saranno chiamati a riflettere (in maniera ludica e teatrale) su alcuni temi: il pregiudizio, l'accoglienza, il valore della diversità, la giustizia sociale. Alla fine del percorso verràrealizzato un intervento aperto al pubblico (performace interattiva o flash mob) che si svolgeràall'interno del Festival SABIR.

Preziosa Salatino

Attrice, Regista, operatrice di Teatro dell'Oppresso

Laureata nel 2003 in Storia del Teatro e dello Spettacolo presso il DAMS dell'Università«Roma Tre»di Roma con una tesi dal titolo: «Il Teatro dell'Oppresso nel passaggio dall'America Latina all'Europa». Ha frequentato due semestri di studio a Parigi dove ha perfezionato la sua formazione sull'utilizzo del Teatro dell'Oppresso presso il «Centre Théatre de l'Opprime»fondato da Augusto Boal e oggi diretto da Rui Frati.

In Italia ha frequentato il biennio di formazione presso l'associazione Giolli (Reggio Emilia) diventando operatrice di Teatro dell'Oppresso. Ha condotto corsi per adulti e bambini collaborando con diversi enti, scuole e associazioni su tutto il territorio nazionale.

Dal 2006 ha fondato e co-dirige l'Associazione Teatro Atlante occupandosi della produzione di spettacoli e della conduzione di laboratori per adulti e bambini.

Ha preso parte in qualitàdi attrice e/o regista a oltre dieci spettacoli, in gran parte autoprodotti e incentrati su tematiche sociali.

Dal 2007 al 2013 collabora con la Biblioteca dei bambini e dei ragazzi "Le Balate" nel quartiere Ballare di Palermo curando progetti didattici legati al teatro e alla lettura. Ha condotto (e conduce) laboratori in decine di scuole di ogni ordine e grado.

Dal 2014 grazie al progetto "I Classici in Strada" ha avviato una sperimentazione che applica la metodologia del TdO a conflitti presenti nelle opere della letteratura classica (Omero, Eschilo, Virgilio, Erodoto, Esopo, Ariosto)

Dal 2014 al 2017 ha condotto laboratori e realizzato spettacoli con i detenuti della Casa di Reclusione Ucciardone di Palermo

Ha curato la traduzione dal francese del saggio di A.Boal "Il sistema tragico coercitivo di Aristotele" (inserito nel volume "Il Teatro degli Oppressi" ed. La Meridiana).

Con il saggio "Il teatro dell'oppresso nei luoghi del disagio. Pratiche di liberazione" ha vinto il concorso letterario "Giri di Parole"- (Navarra editore) nel 2011. Il programma del Festival èdisponibile in sala professori e sul sito Festivalsabir.it.

Allegati:
Scarica questo file (all_15.pdf)Allegato[ ]329 kB

Contatti

Home
Via Emerico Fazio, 1
90143 Palermo
Phone
T. +39 091 547003
F. +39 091 6371604
 
Email
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Seguici su Facebook